INFORMAZIONE

CONSULENZA ALLE AZIENDE: IL GDPR

GDPR: COSA DEVO FARE PER METTERMI IN REGOLA?

Di recente e per l’esattezza lo scorso 22 maggio il Governo ha incassato il parere favorevole del Garante sullo schema di decreto legislativo di adeguamento al GDPR (Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679).

Al fine di adeguarsi a quanto previsto dalla normativa è opportuno effettuare una valutazione dell’attività aziendale in relazione agli adempimenti richiesti dalla normativa.

Il mio staff fornisce alle aziende una consulenza gratuita per poi effettuare una programmazione che riguardi in che modo gestire i trattamenti di dati effettuati, un check up dell’architettura informatica, verificare le misure già adottate dall’azienda e redigere un piano circa le misure da adottare.

L’aspetto essenziale sarà quello di far emergere eventuali aspetti di non compliance alla normativa in materia di tutela dei dati.

A titolo esemplificativo alcuni punti che riguardano l’attività di messa a norma ai sensi del Regolamento Europeo:

  • Redazione del Registro dei Trattamenti effettuati svolti sotto la responsabilità dell’Azienda Committente in quanto Titolare del trattamento;
  • Redazione e aggiornamento della modulistica necessaria:
  • Informative per clienti, fornitori, personale, utenti del sito;
  • Nomina di eventuali responsabili interni;
  • Mappatura dei soggetti terzi e predisposizione delle relative nomine;
  • Istruzioni operative per incaricati.
  • Analisi ed adeguamento del sito internet aziendale ai fini dell’applicazione della normativa;
  • Indicazioni operative relative al sistema informatico che si rendessero necessarie ai fini dell’adozione delle misure di sicurezza;
  • Proposta circa la redazione della Procedura Operativa di gestione della strumentazione aziendale;
  • Indicazioni circa l’applicazione delle misure richieste dal Provvedimento di Amministratore di Sistema (ove necessario).

E’ prevista anche la possibilità di organizzare  percorsi formativi per i settori della sicurezza sul lavoro, privacy, qualità e ambiente e soprattutto un costante monitoraggio  dello scadenzario della formazione.

Per informazioni e contatti

info@gianfrancolari.it

PAGANI: LICEO MANGINO “APPRENDISTI CICERONI”

Gli studenti del Liceo “Mangino” di Pagani nel prossimo weekend saranno guide turistiche.

Sabato e domenica prossimi (24 e 25 marzo), in occasione delle giornate FAI di Primavera, gli allievi dell’istituto superiore di Pagani guideranno cittadini e turisti alla scoperta delle bellezze culturali della città, con particolare riferimento alla Basilica di Sant’Alfonso e al Polo Museale dedicato al Santo patrono della città. Le visite guidate saranno possibili nelle giornate di sabato e domenica dalle 9 alle 12.30 e dalle 16 alle 18.30.

Il Liceo “Mangino” ha aderito, anche lo scorso anno, al progetto di Cittadinanza Attiva denominato “Apprendisti Ciceroni” e gli allievi saranno guide turistiche nell’ambito delle attività di alternanza scuola/lavoro previste dalla legge n.107/2015.

Si tratta di un’occasione importante per i giovani che, con un particolare percorso didattico, nel corso dell’anno sono stati formati e hanno imparato ad apprezzare il valore del patrimonio storico-artistico locale, facendo leva, in particolare, sul senso dell’appartenenza alla propria comunità.

SALERNO: VENERDI 16 FEBBRAIO 2018 – “LIBRI IN TEATRO”

Pubblichiamo il comunicato stampa.

Al via la prima edizione de i “Libri in TEATRO”, una rassegna letteraria di forte spessore culturale, ideata da Francesco Grillo, direttore e curatore della rassegna “Raitolibri” e da Claudio Tortora, direttore artistico del Teatro dell’Arti di Salerno. Chiamati alla presentazione sono stati le opere di autori affermati e diversi scrittori emergenti nei più variegati generi. Ad ospitarli saranno i locali dell’ormai tempio della cultura e dell’arte in genere de il Teatro dell’Arti di Salerno. Anche quest’anno la Direzione artistica si avvarrà della collaborazione del Consiglio studenti del Dipsum (Associazione studentesca Futura) dell’Università di Salerno rappresentato da Stefano Pignataro. “La rassegna – spiega Francesco Grillo- ha l’intento di avvicinare sempre più le persone alla lettura dei libri, stimolandole attraverso la novità ed il fascino del palcoscenico”.

Il primo libro, “Mimmo Castellano. La forza del giornalismo” sarà presentato venerdì 16 marzo alle ore 18,30 dal giornalista Pino Blasi. Saranno presenti Salvatore Campitiello ed Elia Fiorillo, che hanno curato la pubblicazione e l’editore Giovanni Fuccio di Realtà Sannita.

Il libro raccoglie tantissime testimonianze di giornalisti che descrivono con efficacia l’azione sindacale e di rappresentanza nell’Ordine e nella Federazione Nazionale della Stampa Italiana del collega pubblicista campano Mimmo Castellano.

Castellano, leader dei giornalisti pubblicisti italiani, è stato vice segretario nazionale e segretario nazionale aggiunto della FNSI. Scomparso il 16 giugno 2008 ha lasciato al giornalismo italiano un patrimonio di idee, di operosità e di comportamenti riconosciuto da tutto il mondo giornalistico.

Non senza difficoltà Mimmo Castellano, infine, si è sempre battuto per un’unità non di facciata, né opportunistica, tra tutti giornalisti italiani e dei loro organismi di rappresentanza, per incidere al meglio l’azione sindacale e quindi di tutela della categoria al fine di migliorare l’informazione al cittadino.

Presenzieranno alla presentazione del libro, la famiglia di Mimmo Castellano e alcuni dirigenti sindacali e dell’Ordine dei giornalisti.

ROCCAPIEMONTE: PENNA E CALAMAIO, IN CLASSE COME UN SECOLO FA

Il 26 gennaio 2018 presso l’Istituto Comprensivo “Don Mario Vassalluzzo” di Roccampiemonte  e con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Roccapiemonte guidata dal Sindaco Carmine Pagano è stata inaugurata l’ Aula Museo “Penna e Calamaio in classe come un secolo fa. Di seguito il video servizio pubblicato su ansa.it

 

CASTEL SAN GIORGIO, FRAZIONE CASTELLUCCIO: ZITTI, ZITTI…ARRIVA LA BEFANA

Manifestazione interamente dedicata ai bambini, organizzata dall’Associazione Amici di Villa Calvanese in collaborazione con le Associazioni Fratellanza SS Annunziata e Ragazzi insieme, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Castel San Giorgio guidata dall’ avv. Paola Lanzara e grazie all’impegno dell’Assessore alle Pari Opportunità e Politiche Giovanili Sig.ra Giustina Galluzzo, si terrà presso Piazza Amendola alla Frazione Castelluccio del Comune di Castel San Giorgio (SA) il giorno 05 gennaio 2018.

L’evento, giunto ormai alla sua decima edizione, completamente gratuito, conduce i partecipanti nel paese delle Befane, un mondo magico ed incantato, colmo di allegria, gioia e meraviglia, in cui tutto diventa possibile.

IL PAESE DELLE BEFANE

L’ambientazione porta in un’altra dimensione, in un paese abitato da Befane e spazzacamini, dove vive, in fondo ad uno stretto e magico vicolo, la Befana Madre, pronta a distribuire personalmente i doni ai bambini…. ma solo a quelli buoni!

La neve contribuisce a rendere ancora più suggestiva e magica l’atmosfera e nell’aria si sprigionano intensi profumi di zeppole, di calde e morbide crepes alla cioccolata, di caldarroste che scoppiettano sul fuoco e di tante altre gustose leccornie.

L’attesa, prima di entrare nel paese delle Befane, è coinvolgente e magica. Si viene accolti dall’animazione che trasporta tutti in un clima di festosa allegria tra folletti, trampolieri, mangiafuoco e giocolieri.

Ogni Befana ha la sua graziosa casetta in cui accoglie tutti con grande gioia e disponibilità, coinvolgendoli nelle     proprie interessanti attività.

Si viene accolti nella casa della Befana Fiabetta, la quale, riscaldata da un magico camino, legge una favola sul suo straordinario mondo magico e i personaggi…magicamente…si animano.

Si visita la casa della Befana maghetta, che con le sue magie fa divertire grandi e piccini.

Ed ancora la casa della Befana alchimista che, con le sue pozioni magiche, dispenserà tante e preziose “alchimie” a tutti i bimbi.

Per le strade invece sarà un tripudio di gioia, colore, magia ed allegria con folletti, befane, spazzacamino, giocolieri, Befane trampolieri e mangiafuoco.

 La manifestazione è totalmente gratuita.

Programma 

Ore 15.00 Arrivo della Befana Madre e premiazione della letterina più significativa.

Dalle ore 15.30 Si parte con il percorso nelle case delle befane con inizio degli spettacoli alle ore 15.30, 16.30 e 17.30. Ingresso libero per tutti i bimbi.

Ore 18.00 La Befana Madre distribuisce i doni a tutti i bimbi.

Il percorso e tutte le attività sono gratuite e non necessitano di nessuna iscrizione.

Per far ricevere il dono ai bimbi da parte della Befana Madre, occorre iscriversi, gratuitamente, tutti i giorni, dalle ore 17.00 alle 20.00, presso la sede dell’Associazione SS.Annunziata a Castelluccio

Info:  
Luisa Morrone 342 5963328
Filomena Salvati 333 9516012

ASSOCIAZIONE FRIDA: IL CALENDARIO 2018

Per sostenere le iniziate dell’Associazione Frida è possibile con un modesto contributo acquistare il Calendario 2018. Frida è un’associazione di promozione sociale nata nel 2009 a Cava de’ Tirreni (SA) dall’impegno di un gruppo di donne, che, prendendo in prestito il nome dell’artista messicana Frida Khalo, icona di coraggio, ribellione, indipendenza e affermazione e sulla scia di esperienze personali e professionali, provano a realizzare uno spazio di accoglienza per donne e minori vittime di violenza di genere. Chi fosse interessato può contattarmi al mio indirizzo email (info@gianfrancolari.it) sulla pagina facebook gianfrancolari

L’associazione, dii ispirazione laica, apartitica e senza fini di lucro, si fonda sui valori dell’uguaglianza, della giustizia, della pace, della legalità e della non violenza, promuovendo una cultura basata sul rispetto della libertà e della dignità della persona e connotandosi per attività orientate alla partecipazione sociale, alla solidarietà, al pluralismo.

Nel corso degli anni l’Associazione si è sempre battuta per promuovere azioni di informazione, sensibilizzazione, prevenzione e formazione sul tema delle pari opportunità, del contrasto alla discriminazione e alla violenza e per fornire gratuitamente, grazie alla disponibilità dei volontari, supporto sociale, psicologico e legale alle vittime di abuso, maltrattamento, violenza fisica o psichica, in sinergia con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine.

Per la serietà e competenza che contraddistingue il suo operato e per la tenacia con cui ha affrontato le difficoltà del proprio percorso ha ricevuto riconoscimenti e premi.

Lo Sportello offre i seguenti servizi:

  • Attività socio assistenziale e socio relazionale: informazioni, ascolto e orientamento e accompagnamento ai servizi;
  • Consulenza e assistenza psicologica;
  • Consulenza e assistenza legale;
  • Attività di sensibilizzazione: incontro con le scuole, le famiglie del territorio, attività culturali e di spettacolo sui temi del contrasto alla violenza di genere , del contrasto all’omofobia e alle discriminazioni.

Giorni di apertura :

Lunedì  dalle 9.30 alle 11.30

Giovedì e Venerdì dalle 17.00 alle 19.00

Contatti:

e-mail: fridaperledonneasl@gmail.com

Cell.: 3473998842

Numero verde: 800 834812

Protocollo operativo:

  • Reperibilità: con un primo contatto le donne ricevono un primo sostegno, un’accoglienza, un ascolto; ricevono informazioni su cosa fare o come fare;
  • Prossimità : Frida offre un accompagnamento costante: accompagnamento ai servizi , intermediazione con le forze dell’ordine e con i soggetti coinvolti nel percorso di aiuto;
  • Continuità: l’utente viene seguito dai vari professionisti dall’inizio al compimento del proprio percorso di uscita dalla violenza:
  • Rete e relazioni istituzionali: Frida promuove e implementa costantemente la rete di supporto associativa ma soprattutto la rete di sostegno a chi chiede aiuto.
  • Gratuità: le attività, il supporto dell’associazione e l’impegno dei volontari sono svolti a titolo gratuito. La gratuità vuole essere un modello per costruire una cultura della solidarietà e della prossimità.

L’ obiettivo è quello di dare alla donna vittima di violenza un punto di riferimento stabile!!!

PAGANI: QUARTA EDIZIONE DEL PREMIO RITRATTI DI TERRITORIO

Integralisti e sognatori”, il 13 settembre la Quarta edizione del Premio Ritratti di Territorio

È partito il conto alla rovescia per la quarta edizione di “Ritratti di Territorio”, il premio ideato da Nunzia Gargano nel 2014 in occasione dei suoi 20 anni di giornalismo

“Integralisti e sognatori” è il claim di quest’anno. Come tradizione, la manifestazione si svolgerà il prossimo 13 settembre, alle ore 20, presso il Ristorante “Il Bagatto” in via Termine Bianco a Pagani.

Anche per il 2017 l’evento è organizzato in collaborazione con le Edizioni dell’Ippogrifo e patrocinato dal Movimento Unitario Giornalisti, dall’Assostampa Campania Valle del Sarno e dall’associazione Amici di Villa Calvanese.

Ritratti di Territorio (#ritratti17) è ormai un appuntamento atteso da tutti. In tre anni e quattro edizioni il messaggio lanciato da Nunzia Gargano e dai tre folli che collaborano con lei è stato percepito nel modo giusto.

La nostra idea è dimostrare che per organizzare cose belle basta un po’ di fantasia. Molto spesso – spiega Gargano – si inventano problemi economici solo per nascondere la mancanza di volontà e impegno. D’altronde, è un mio vecchio vizio pensare che il bello e il buono siano ovunque e che non esistano luoghi di serie A e di serie B”.

Del “gruppo dei pasionari” fanno parte Maria Pepe e Barbara Ruggiero, al lavoro da tempo per organizzare al meglio l’evento con la consapevolezza che solo l’amore per la propria terra può guidare e far confluire energie finalizzate alla creazione di un evento unico.

Giuseppe Candela, il conduttore, è il giornalista più temuto dai vip, firma di punta di Excite Dagospia e di Oggi nonché autore della manifestazione.

Il premio è articolato in tre momenti: il primo durante il quale saranno premiate personalità del mondo della cultura, della musica, della scrittura, del giornalismo; il secondo in cui si omaggeranno i protagonisti dell’enogastronomia che più si sono distinti nel corso dell’ultimo anno; il terzo ovvero la festa vera e propria durante la quale chef, wine maker, maestri pasticceri e artigiani del cibo delizieranno il pubblico con le proprie creazioni.

È possibile partecipare alla serata solo su invito.

Gli accrediti per stampa e blog possono essere richiesti –  tassativamente entro il 7 settembre  –  a questo link:  http://www.ritrattiditerritorio.it/accrediti-ritratti17/.

La risposta di conferma dell’accredito, ricevuta via mail entro pochi giorni, dovrà essere presentata all’ingresso la sera del 13 settembre. 

Premiati 2014

Nino Buonocore, Salvatore Campitiello, Daryia Derkach, Pino Imperatore, Mimmo Falco, Salvatore Misticone, Emma Petrillo, Nicolantonio Napoli, Roberto Ritondale.

Premiati 2015

Laura Cozzolino, Simone Di Meo, Gaetano Del Mauro, Brigitte Esposito, Gianni Maddaloni, Pinella Passaro, Sandro Ruotolo, Maurizio Schettino, Nunzia Schiano, Lucia Trotta.

Ritratti di Territorio Food Award 2015

Luciano Bifulco, Vincenzo Di Prisco, Gianfranco Iervolino, Luca Ingenito, Lorenzo Montoro, Francesco Vorraro.

Premiati 2016

Cloris Brosca, Raffaella Cardaropoli, Eugenia Carfora, Rino Cesarano, Tommaso Esposito, Gianni Ferramosca, Mauro Forte, Giuseppe Gallizzi, Renato Giordano, Giuseppe Giorgio, Vincenzo La Femina, La Locandina, Myriam Lattanzio, Antonio Lubritto, Nicolangelo Marsicani, Anna Mazza, Antonella Morea, Gianfranco Nappi, Mario Porfito, Roberto Rubino, Nino Ruggiero, Rossella Russo, Raffaele Sacchi.

Ritratti di Territorio Food Award 2016

Mafalda Amabile, Nando Bifulco, Luigi Cippitelli, Gerardo Figliolia, Massimiliano Malafronte, Alfonso Pepe, Vincenzo Piacente, Giuseppe Pignalosa, Lorenzo Principe, Ristorante Il Trifoglio, Agostino Scarpa, Aniello Somma.

Ufficio Stampa
Ritratti di Territorio
press@ritrattiditerritorio.itwww.ritrattiditerritorio.it

CASTEL SAN GIORGIO: PREMIO GIORNALISTICO MIMMO CASTELLANO

Giovedì 28 settembre 2017 alle ore 16, presso l’Aula consiliare del Comune di Castel San Giorgio (SA), si terrà la settima edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano”. La manifestazione – organizzata dall’Assostampa Campania Valle del Sarno, con il patrocinio del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Campania, del Movimento Unitario Giornalisti, del Comune di Castel San Giorgio e della Provincia di Salerno – intende onorare la memoria di Mimmo Castellano, già vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

Il premio sarà assegnato a colleghi che nel corso della loro carriera si sono particolarmente distinti nel campo dell’informazione nazionale e locale.
Questa edizione del premio avrà come tema di fondo la tutela della dignità umana e la qualità dell’informazione: sarà posta enfasi sul lavoro di tanti giornalisti che quotidianamente nel loro lavoro sono protagonisti di battaglie di civiltà per la tutela della libertà di informazione. Si tratta di temi che hanno sempre accompagnato la nobile figura di Mimmo Castellano, che ha sempre invitato la categoria dei giornalisti a essere unita e compatta pur nelle diversità d’idee.

Alla manifestazione, oltre a diverse autorità e a consiglieri nazionali e regionali dell’Ordine dei giornalisti, saranno presenti:

  • Nicola Marini, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti
  • Ottavio Lucarelli, presidente del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Campania;
  • Mimmo Falco, presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti.

Nel corso della serata sarà presentato anche il libro “Mimmo Castellano – La forza del giornalismo” a cura di Salvatore Campitiello ed Elia Fiorillo, edizioni Realtà Sannita.

Allieteranno la manifestazione gli intermezzi musicali di Marzia De Nardo con siparietto per un “Omaggio ai giornalisti” testo di Franco Russo – musica di Mario Alfano.

 

(comunicato stampa)

FRIDA: ASSOCIAZIONE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

Frida è un’associazione di promozione sociale nata nel 2009 a Cava de’ Tirreni (SA) dall’impegno di un gruppo di donne, che, prendendo in prestito il nome dell’artista messicana Frida Khalo, icona di coraggio, ribellione, indipendenza e affermazione e sulla scia di esperienze personali e professionali, provano a realizzare uno spazio di accoglienza per donne e minori vittime di violenza di genere.

Di ispirazione laica, apartitica e senza fini di lucro, si fonda sui valori dell’uguaglianza, della giustizia, della pace, della legalità e della non violenza, promuovendo una cultura basata sul rispetto della libertà e della dignità della persona e connotandosi per attività orientate alla partecipazione sociale, alla solidarietà, al pluralismo.

Nel corso degli anni l’Associazione si è sempre battuta per promuovere azioni di informazione, sensibilizzazione, prevenzione e formazione sul tema delle pari opportunità, del contrasto alla discriminazione e alla violenza e per fornire gratuitamente, grazie alla disponibilità dei volontari, supporto sociale, psicologico e legale alle vittime di abuso, maltrattamento, violenza fisica o psichica, in sinergia con le Istituzioni e le Forze dell’Ordine.

Per la serietà e competenza che contraddistingue il suo operato e per la tenacia con cui ha affrontato le difficoltà del proprio percorso ha ricevuto riconoscimenti e premi.

Lo Sportello offre i seguenti servizi:

  • Attività socio assistenziale e socio relazionale: informazioni, ascolto e orientamento e accompagnamento ai servizi;
  • Consulenza e assistenza psicologica;
  • Consulenza e assistenza legale;
  • Attività di sensibilizzazione: incontro con le scuole, le famiglie del territorio, attività culturali e di spettacolo sui temi del contrasto alla violenza di genere , del contrasto all’omofobia e alle discriminazioni.

Giorni di apertura :

Lunedì  dalle 9.30 alle 11.30

Giovedì e Venerdì dalle 17.00 alle 19.00

Contatti:

e-mail: fridaperledonneasl@gmail.com

Cell.: 3473998842

Numero verde: 800 834812

Protocollo operativo:

  • Reperibilità: con un primo contatto le donne ricevono un primo sostegno, un’accoglienza, un ascolto; ricevono informazioni su cosa fare o come fare;
  • Prossimità : Frida offre un accompagnamento costante: accompagnamento ai servizi , intermediazione con le forze dell’ordine e con i soggetti coinvolti nel percorso di aiuto;
  • Continuità: l’utente viene seguito dai vari professionisti dall’inizio al compimento del proprio percorso di uscita dalla violenza:
  • Rete e relazioni istituzionali: Frida promuove e implementa costantemente la rete di supporto associativa ma soprattutto la rete di sostegno a chi chiede aiuto.
  • Gratuità: le attività, il supporto dell’associazione e l’impegno dei volontari sono svolti a titolo gratuito. La gratuità vuole essere un modello per costruire una cultura della solidarietà e della prossimità.

L’ obiettivo è quello di dare alla donna vittima di violenza un punto di riferimento stabile!!!

CORSO AGGIORNAMENTO PER GIORNALISTI

Venerdì 30 giugno alle ore 9, presso il Convitto Nazionale “Torquato Tasso” in piazza Abate Conforti 22 a Salerno,  si svolgerà il corso di aggiornamento gratuito sul tema “Il ruolo dell’informazione nei servizi alla persona“.

Previsti gli interventi:

– dei giornalisti Ottavio Lucarelli, Mimmo Falco, Salvatore Campitiello, Aurora Torre e Pasquale Cuofano; 

– degli esperti Salvatore Gargiulo, docente di organizzazione del servizio sociale dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, autore del libro “Dalla parte degli ultimi” (che verrà dato in omaggio a tutti i presenti) e Giovanni Russo, dirigente Ufficio Piano – Ambito sociale S3 capofila Eboli.

Coordina il giornalista de Il Mattino Antonio Manzo.

La durata del corso è di 4 ore ed ai giornalisti partecipanti saranno assegnati 4 crediti formativi.

Le iscrizioni sono aperte fino a martedì 27 giugno.

 

FONTE

Associazione Giornalisti Campania Valle del Sarno

Piazza Gangemi – Palazzo Calvanese

84083 Castel San Giorgio (SA)

www.assostampavallesarno.wordpress.com

http://assostampacampaniavallesarno.tumblr.com

http://www.facebook.com/assostampavallesarno

http://telegram.me/assostampavallesarno

assostampavallesarno@gmail.com